Once upon a time…the days of the blackbird

In questo articolo Italiahomestaty vuole raccontarvi una legenda.

I giorni della Merla sono i giorni di fine Gennaio (29-31), i più freddi dell’anno. Come mai i giorni di fine Gennaio si racconta siano i giorni più freddi di tutto l’anno?

C’era una volta (e c’è ancora), il mese di Gennaio, freddo e gelido. Anche un po’ birichino. E c’era una merla, che poverina era diventata la vittima preferita del primo mese dell’anno.

Gennaio si divertiva a perseguitare la merla. Aspettava che la merla uscisse dal nido per cercar cibo, e ricopriva la Terra di neve e ghiaccio, senza far trovare nutrimento all’indifeso animale. Un anno, la merla, stanca di questa storia nel mese di dicembre fece scorta per tutto il mese di Gennaio, che allora era di 28 giorni. Il 28 del mese, la merla, credendo di aver raggirato gennaio, uscì dal suo nido cinguettando. Ma non sapeva che la partita non era ancora finita.

Gennaio, non accettando l’affronto, chiese a Febbraio tre giorni in prestito e scatenò bufere di neve e pioggia.

Le basse temperature spinsero la merla a ripararsi in un comignolo di un camino, dove rimase fino a febbraio. Quando uscì il suo aspetto era diverso, e le sue penne, per la fuliggine erano diventate tutte nere. Da allora tutti i merli sono neri. E da allora, il 29, il 30 e il 31 gennaio siamo costretti ad indossare sciarponi e cappelli, d’altronde sono i giorni più freddi dell’anno. I giorni della Merla, appunto.

 images

In this article Italiahomestay wants to tell you a legend.

The days of the blackbird are the days of the end of January ( 29-31 ), the coldest of the year. Why are the days of the end of January said to be the coldest days of the whole year?

Once upon a time (and still is) the month of January, cold and icy. Even a little fluffy. And there was a blackbird, that poor girl had become the favorite victim of the first month of the year.

January amused to persecute the blackbird. Expected that the blackbird came out of the nest to seek food, and covered the land of snow and ice, without letting the poor animal finding nourishment. One year, the blackbird, tired of this story in December, made the basis for the entire month of January, which at the time was 28 days. On the 28th of the month, the blackbird, believing that he had swindled January, came out of his nest chirping. But she did not know that the game was not over yet.

January, not accepting the insult, asked three days in February and lending unleashed blizzards and rain.

The low temperatures pushed the blackbird to shelter in a chimney of a fireplace, where he remained until February. When she released her appearance was different, and her feathers had become all black. Since then, all blackbirds are blacks. And since then, the 29, 30 and 31 January we are forced to wear hats and mufflers, on the other hand are the coldest days of the year. The days of the blackbird, in fact.

da italiahomestay, Villa Castelli (Brindisi), Puglia (Italia).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...